Nuove idee per rilanciare il termalismo in Italia

inalazioni-1

In un recente meeting sul tema del benessere e della salute promosso dalle Terme e dal Comune di Montecatini, il Prof. Adelfio Elio Cardinale, vice presidente del Consiglio Superiore della Sanità ha affermato: “In Italia ci sono 378 stabilimenti termali, la concentrazione più elevata d’Europa, intorno ai quali ruota il lavoro di 6.000 persone e un giro d’affari di oltre 3 miliardi di euro. Un settore di grande rilievo, dunque, la cui crescita può avere importanti riflessi sia sull’economia che sulla salute degli italiani.”
Il Prof. Antonio Fraioli, esperto in idrologia  dell’Università La Sapienza di Roma, nel suo intervento ha proposto tre direttrici principali per il rilancio del termalismo:
– ricerca: per confermare scientificamente la validità delle cure termali per determinate patologie;
– formazione: per sensibilizzare i medici di medicina generale, gli specialisti delle branche interessate e i pazienti sull’efficacia delle cure stesse;
– comunicazione: per diffondere nel modo più ampio i risultati ottenuti e le possibilità garantite dalle terme.
Noi di Appennino Wellness non possiamo che essere pienamente in armonia con questi concetti e crediamo che fare sistema nel settore del benessere qui nel nostro territorio, possa spalancare una moltitudine di opportunità non solo nel mondo del wellness, ma anche dell’intero sistema turistico dell’Appennino Bolognese.


Fonte: gonews.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...